Giornata mondiale della lotta all'Aids

Andare in basso

Giornata mondiale della lotta all'Aids

Messaggio  Admin il Sab Dic 01, 2007 1:11 pm

Oggi la giornata mondiale per la lotta all'Aids e mi andava di scrivere qualcosa. Ieri la radio che ascolto sempre mentre lavoro ha dedicato una trasmissione di 2 ore al tema dell'Aids, ma dai vari interventi telefonici che si sono susseguiti mi sono resa conto che rispetto ad un tempo, la paura nei confronti di questa malattia si ridimensionata e questo secondo me non un bene. E' emerso che tanti ragazzi non si proteggono adeguatamente durante i rapporti occasionali perch non si trovano a loro "agio": questo per me allucinante, ma come cavolo si fa a pensare di rischiare la propria vita (perch con questa malattia comunque ci si gioca la vita) perch non molto confortevole? Leggevo le statistiche per quel che riguarda l'Italia qualche giorno fa: ci sono 11 nuovi sieropositivi ogni giorno nel nostro paese. Per me sono cifre assolutamente spaventose. Mi ricordo alla fine degli anni 80, io ero piccola, ma mi ricordo che se ne parlava molto forse anche a causa di alcune star colpite dalla malattia come Freddie Mercury. Hanno telefonato diverse persone sieropositive in trasmissione che raccontavano appunto come la loro vita sia assolutamente normale identica a quella delle persone non sieropositive e cos giusto che sia. Ma non bisogna dimenticarsi delle persone che non ci sono pi e che a causa di questa malattia sono morte.
avatar
Admin
Admin
Admin

Numero di messaggi : 341
Data d'iscrizione : 11.11.07

Visualizza il profilo http://www.naturavivabio.it

Torna in alto Andare in basso

Giornata mondiale della lotta contro l'AIDS

Messaggio  Rainbow il Sab Dic 01, 2007 4:57 pm

E' proprio vero quello che hai detto... sai, molti ragazzi, quando capita loro una bella occasione, preferiscono non lasciarsela scappare, e non credono che una malattia del genere (o altre) possa capitare proprio a loro. Ogni persona, in generale, crede di essere sempre esente dagli avvenimenti pi tragici... "Ma io sono io, vuoi che capiti proprio a me?!" il pensiero di molti, in particolare dei ragazzi, che non ne hanno viste e vissute tante come un adulto. E cos si diventa per un attimo incoscienti, si va non protetti, si cerca di non lasciarsi sfuggire l'attimo, anche se ci si ritrova "non equipaggiati" per la protezione. 🇳🇴
E cos sentiamo parlare dei nuovi casi quotidiani, mensili e annuali, e dei decessi.
La lotta contro l'AIDS deve cominciare dalle menti della gente, dalla prevenzione psicologica. silent
avatar
Rainbow

Numero di messaggi : 33
Et : 30
Localizzazione : Provincia di Reggio E.
Data d'iscrizione : 12.11.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Giornata mondiale della lotta all'Aids

Messaggio  Vespa2004 il Sab Dic 01, 2007 7:52 pm

E' vero, l'unica arma per combattere questa malattia la prevenzione, ma troppo spesso ce ne dimentichiamo dei pericoli che ci circondano... Bisogna prestare pi attenzione perch anche io ho notato che se ne parla meno rispetto ad un tempo
avatar
Vespa2004

Numero di messaggi : 80
Et : 41
Data d'iscrizione : 13.11.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Giornata mondiale della lotta all'Aids

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum